Seleziona una pagina

E di sconti non ne sono stati fatti neanche a uno dei più visti e conosciuti siti internet d’Italia, www.repubblica.it, che nei giorni scorsi ha cambiato la sua veste grafica.

Molti forum online si sono riempiti di post sull’argomento, ed ovviamente non sono mancati apprezzamenti, ma soprattutto critiche. Leggete questo thread per farvi un’idea di quante cose si sono dette.

Una cosa è certa, il web mi piace proprio per questo. Niente passa inosservato e tutto e tutti sono esposti al giudizio altrui. Niente a che vedere con gli altri mezzi di informazione: se non ti piace una TV non ti rimane che cambiare canale, se non ti piace un giornale non ti rimane che non comprarlo. Se non ti piace un sito internet non solo puoi non cliccarlo, ma puoi andare sul tuo sito, sul tuo blog, sul blog di un’altro, in un forum o in una chat e raccontare a tutti quali sono le tue considerazioni.

Le mie considerazioni sul www.repubblica.it? Da un certo punto di vista mi sembra non male, nel senso che ho visto di peggio.
Certo, se penso che è il più visto sito internet d’Italia non posso che dire “si poteva fare di meglio!”. Penso che avendo a disposizione gli stessi mezzi tecnologici e le stesse risorse umane (e gli stessi tempi di sviluppo) si poteva progettare un qualcosa di più innovativo.

Di solito si decide di rifare un sito web quando si vuole introdurre un qualcosa di nuovo, una nuova risorsa, una nuova tecnologia, un nuovo concetto di navigazione. Al di là degli aspetti tecnici che dovevano essere curati in altro modo, ritengo che la nuova veste di repubblica.it non abbia portato niente di nuovo al sito stesso (tant’è che le pagine interne non sono neanche state modificate) e quindi è semplicemente un restyling grafico che sinceramente lascia il tempo che trova.

Insomma, mi sembra un grande lavoro, ma che fatica a capirlo!

]]>